Astronomia

Quiz di Astronomia

Einstein-Question-Vi proponiamo qualche simpatica domanda di argomento astronomico.
Vi saranno utili per testare quanto ne sapete di astronomia, ma soprattutto siamo sicuri che troverete interessante ragionarci un po’ sopra per scoprire qualcosa di più sul nostro universo!

Fa sempre bene, infatti, ogni tanto, porsi di fronte ad un quesito anzichè ad una spiegazione: solo così ci si può rendere conto se si ha padronanza di una materia.
Quelle che seguono sono “curiosità” che ci sono state girate da seguaci dell’Accademia delle Stelle, che abbiamo raccolto in un quiz astronomico per offrirvi l’opportunità di riflettere su vari e disparati temi legati all’astronomia…

Pronti? Cominciamo!
Ecco i sei quesiti:

1) Come mai la Luna mostra sempre la stessa faccia alla Terra, mentre la Terra la cambia ogni 24 h rispetto al Sole? Quale forza ha bloccato la rotazione della Luna?

2) Come mai l’ora in cui sorge il sole e quella in cui tramonta non sono simmetriche rispetto al mezzogiorno? [Ad esempio l’11 aprile a Roma il Sole rispetto al mezzogiorno sorge circa 5 ore prima e tramonta circa 8 ore dopo]
Lo sono all’equatore?

3) La precessione va in direzione opposta rispetto a quella di rivoluzione della Terra: è una regola generale? E perché?

4) La bussola si orienta a causa del campo magnetico terrestre, ma questo da cosa è originato? C’entra qualcosa il nucleo del pianeta?

5) Lo schiacciamento della Terra ai poli è determinato dalla velocità angolare del suo moto di rotazione, ma anche dalla “plasticità” della Terra. È utile confrontare l’indice di plasticità della Terra con quello degli altri pianeti per trarre indizi sulla loro composizione?

6) Perché le aurore polari sono osservabili solo ad alte latitudini?

Riuscite a rispondere ad almeno una di queste domande? Se sì, potete farlo anche nei commenti al nostro post su Facebook, qui:
https://www.facebook.com/accademia.dellestelle/photos/1297208437141223.

Libri di Astronomia per bambini (e non)

Alcuni recenti libri di astronomia per bambini e per adulti curati scientificamente dal nostro direttore Paolo Colona, dedicati a chi è curioso delle cose del cielo, a qualunque età. Continua a leggere

Nel 1700 i primi buchi neri

Buco Nero 1700È sorprendentemente antica l’idea che possano esistere corpi celesti con gravità talmente intensa da non far sfuggire nemmeno la luce. Oggi li chiamiamo buchi neri, e sono descritti dalla Relatività Generale, la teoria della gravità scoperta da Einstein appena un secolo fa.

In tempi precedenti però l’idea già era comparsa. Continua a leggere

L’Ofiuco e le costellazioni dello Zodiaco

Ofiuco

Come tutti sanno, Sole, Luna e pianeti si trovano normalmente in una delle dodici costellazioni zodiacali. Giove sta facendo una lunga eccezione dato che per un anno intero rimarrà nella stessa costellazione in cui si trova adesso, ovvero nell’Ofiuco! Continua a leggere

La varianza di scala: il Fantastic Voyage della scienza

ViaggioAllucinanteLa nostra riflessione sul nostro posto nell’universo, tra pellicole e galassie, comincia con il… decimillimetro di pollice.
Chi volesse sentire utilizzare questa improbabile (o meglio “allucinante”) unità di misura, può rivolgersi con fiducia alla celeberrima pellicola di Richard Fleischer, “Viaggio Allucinante” (Fantastic Voyage ) che racconta la storia di Continua a leggere