Venere

Il Sole e Venere dall’Appia Antica

AppiaAnticaDomenica 22 aprile dalle 15 alle 18 vi aspettiamo qui:
https://goo.gl/maps/8GsWTF3MDLE2
(Via Appia Antica, incrocio Via di Torricola) per osservare insieme il Sole e Venere con i nostri telescopi.

Per il Sole utilizzeremo telescopi a schermatura totale e con filtri a banda stretta per osservarne le protuberanze. Continua a leggere

La Turbolenta Atmosfera di Venere

venussturbul

Ci si riferisce spesso a Venere come pianeta gemello della Terra perché hanno dimensione, densità e composizione superficiale simili, oltre a un’atmosfera con complessi sistemi meteorologici. Ma la somiglianza finisce qui. Venere è uno dei luoghi più inospitali del Sistema Solare: torrido, asciutto e ricoperto da una spessa coltre di nubi tossiche. Continua a leggere

Lo scavalcamento di fase di Venere

phases_of_venusÈ noto che Venere si osserva bene dopo il tramonto oppure prima dell’alba (a seconda di come si trova sulla sua orbita rispetto alla Terra), ovvero come Stella della Sera o Stella del Mattino, e che in certi periodi non si vede affatto poichè si trova invece “in congiunzione” con il Sole. Ciò che ce ne impedisce l’osservazione è l’eccessiva luminosità del Sole: quando Venere ha una grande distanza angolare è facile osservarla, quando invece Venere è troppo vicina al Sole, sparisce. Continua a leggere

Venere abitabile in un lontano passato?

ancient-venus-new (1)

Il pianeta Venere sembra tutto ciò che la Terra non è: torrido, asciutto e coperto di nubi tossiche. Ma soltanto uno o due miliardi di anni fa, è possibile che questi due mondi fossero più simili. Nuove simulazioni al computer suggeriscono che il pianeta potrebbe essere stato abitabile in un lontano passato. Continua a leggere